I nostri orari

lun/ven:
08.30 - 12.30
mart/merc/gio/sab:
08.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

Eventi

L'alimentazione delle vacanze

L'alimentazione delle vacanze

Che si sia sotto al sole del mare o sotto quello della montagna, la regola di mantenere una sana alimentazione vale anche durante il periodo estivo; infatti quando cambia la stagione vanno rinnovate anche le nostre difese immunitarie per permetterci di affrontare il cambiamento al meglio.
Questo passo si può fare in maniera molto semplice: ogni stagione ha i suoi alimenti a loro volta costituiti dai nutrienti necessari alle "caratteristiche" di quella stessa stagione, perciò per permetterci di ottenere tutte queste molecole benefiche non dobbiamo fare altro che seguire la stagionalità.
Questo è il primo consiglio.
Un altro punto fondamentale sono i colori: l'estate è una stagione che ci permette di giocare molto con la creatività, e un piatto più colorato possibile è anche un piatto che sicuramente apporterà al nostro organismo un bel quantitativo di molecole amiche. Quali sono questi colori?
 

Viola. Quello delle melanzane, per esempio, è riconducibile a sostanze chiamate antociani che hanno proprietà antiossidanti e antiradicaliche.
 

Giallo/arancio/rosso. È il colore delle carote e dei pomodori, che conferiscono al nostro organismo i carotenoidi, precursori della vitamina A, come il Beta-Carotene e il Licopene.
 

Verde. Il colore della clorofilla, che aumenta i globuli rossi, portando il ferro agli organi e di conseguenza migliorando le condizioni anemiche.
 

Bianco. Tipico, per esempio, di cipolle e aglio, che contengono allicina, una sostanza in grado di abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna.
Queste, ad ogni modo, sono solo alcune proprietà di questi alimenti benefici.
Lo stesso Ministero della Salute, nel 2012, ha creato il progetto "E... state ok con la Nutrizione", stabilendo un decalogo di consigli, sempre validi. Rileggiamoli:
 

1. Rispettare quotidianamente il numero e gli orari dei pasti, soprattutto la prima colazione, che deve essere privilegiata rispetto agli altri pasti.
2. Aumentare il consumo di frutta e verdura di stagione e yogurt. Non trascurare la frutta secca (mandorle, noci ecc.), ricca di grassi "buoni", minerali e fibre, ma non esagerare, perché apporta calorie.
3. Preparare i piatti con fantasia, variando gli alimenti anche nei colori.
4. Moderare il consumo di piatti elaborati e ricchi di grassi. Con il caldo, l'organismo consuma meno energia... Condire con olio d'oliva a crudo.
5. Privilegiare cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi in acqua e completare il pasto con la frutta. Questa regola va seguita in particolare quando si consuma il pranzo "al sacco", non esagerando con gli spuntini salati o zuccherati.
6. Consumare un gelato o un frullato può essere un'alternativa al pasto di metà giornata, ma vanno inquadrati nell'ambito dell'apporto nutrizionale giornaliero.
7. Evitare pasti completi con primo, secondo e contorno quando, durante soggiorni in albergo o in viaggio, è più facile che si consumi al ristorante sia il pranzo che la cena.
8. Consumare poco sale e preferire sale iodato.
9. Rispettare le modalità di conservazione degli alimenti.
10. Bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno.


Ovviamente l'estate porta con se anche le vacanze, che ognuno di noi decide di trascorrere dove preferisce: chi in montagna e chi al mare. Questo determina anche un diverso modo di alimentarsi; si presume che chi passerà l'estate in montagna non deciderà di mangiare pesce.

Quindi a ogni luogo in suo cibo (...).

 

A cura di Melissa Finali (biologa, nutrizionista).

 

Fonte: Optimasalute.it

 

 

 

Altri eventi

COLLUTORIO DENT/GEN SE PROFAR

offerta valida fino a
martedì 31 ottobre
€ 4,90
€ 3,40 -30%
COLLUTORIO DENT/GEN SE PROFAR